Al Centro “Aquaria Thermae” un potente elisir per la cura e la bellezza della pelle

Al Centro “Aquaria Thermae” un potente elisir per la cura e la bellezza della pelle

A rivelarlo è Uno studio scientifico dell’Università Federico II di Napoli, che in collaborazione con la Fondazione Giovanni Caporaso ha analizzato le proprietà benefiche dell’acqua sulfurea “Aquaria Thermae”.

I benefici effetti delle acque termali sono conosciuti da secoli ed il trattamento con acque termali sulfuree è raccomandato per una grande varietà di patologie croniche come anche per affezioni acute ricorrenti. Molto spesso, però, gli effetti positivi della terapia sono valutati in senso soggettivo mediante la registrazione dei miglioramenti della sintomatologia clinica.

Nello studio condotto dall’Università Federico 2 di Napoli, i ricercatori guidati dal Prof. Domenico Montesano (Dipartimento di Farmacia, Università “Federico II” di Napoli) prendono in  considerazione dei parametri oggettivi per comprendere le potenzialità curative dell’acqua sulfurea denominata “Aquaria Thermae”
attraverso la valutazione del potere antiossidante ed antinfiammatorio su linee cellulari epiteliali tramite la determinazione del rilascio di ROS ed RNS oltre a quello di specifiche citochine. 
L' acqua sulfurea riduce infatti la produzione di sostanze nocive per la salute derivanti da ossigeno ed azoto (radicali liberi). Non sempre abbiamo la fisiologica capacità di contrastare l'azione di tali sostanze. Lo studio effettuato rileva proprio come l'acqua sulfurea AQUARIA THERMAE riesca a limitare i danni indotti dalle specie reattive dell'ossigeno e dell'azoto.

leggi l'articolo completo su www.laclinicatermale.it